mercoledì 24 gennaio 2018

Le sequenze temporali "La spremuta"


Durante il mio lavoro come Terapista della neuro e psicomotricità dell'età evolutiva, usavo spesso il libro "Sequenze temporali" della Erickson, strumento molto utile nel lavoro con bambini con difficoltà logico-linguistiche o disturbi dell'apprendimento. 
Il saper mettere in ordine logico e temporale degli avvenimenti non sono tuttavia abilità che vanno rinforzate solamente quando deficitarie, ma giocare fin da piccoli con questi concetti è un grande aiuto per lo sviluppo cognitivo del bambino. Mi sembra molto chiara a questo riguardo l'introduzione del libro di cui sopra:
 "Saper collocare in ordine logico e sequenziale situazioni e avvenimenti è da sempre considerata un'abilità importante, sottostante a molte attività cognitive, come quelle spaziali e organizzative. Infatti tutti gli eventi, sia quelli relativi alla vita quotidiana, sia quelli relativi alle situazioni simboliche più complesse, prevedono la messa in atto di strategie di tipo temporale e causale."
Quindi nel nostro "fare scuola in casa" e lavorare sui prerequisiti scolastici, ho inserito con Elia anche un lavoro sul raccontare storie, sul riportare eventi, partendo proprio dalle sequenze temporali. 

Letizia si è gentilmente prestata a farmi da modella in questa sequenza della spremuta, quindi ho stampato le foto su cartoncino e le ho plastificate. 

La prima volta ho presentato le immagini ad Elia, mettendole in ordine e raccontando ciò che succede. 
Quindi insieme abbiamo fatto le stesse sequenze praticamente: abbiamo preparato il materiale, abbiamo tagliato le arance, le abbiamo spremute, abbiamo versato il succo nel bicchiere, abbiamo bevuto la spremuta. 



Le volte successive ho dato ad Elia le foto richiedendogli di riordinarle da solo, di raccontarmi quello che accade e poi di eseguire le azioni in autonomia. Ricordiamo sempre che il fare praticamente aiuta i bambini ad interiorizzare concetti astratti, quali ad esempio quelli spazio-temporali, e rende protagonista il bambino nel suo apprendimento. 

Per Elia, che aveva poco più di tre anni quando gliel'ho presentata la prima volta, è stata una sequenza un po' complessa perchè fatta di tante foto, sarei dovuta partire da un massimo di 3 sequenze, per poi aumentare di volta in volta...ma come mamme tendiamo talvolta a sopravvalutare i nostri figli 😉 Ora invece che di anni ne ha 4 la esegue senza difficoltà. 

Oltre che per i prerequisiti scolastici, queste sequenze sono molto utili anche per bambini che già vanno a scuola, per aiutarli nella narrazione scritta, che per alcuni è un grande ostacolo da superare, infatti se guardate i quaderni di italiano dei bambini di prima e seconda elementare ne troverete tantissime di storie in sequenze riordinate, colorate e descritte con brevi frasi. 

Quindi se avete voglia di provare anche voi con questa sequenza temporale, cliccate su uno dei seguenti link per scaricare il pdf "La spremuta", e se conoscete qualcuno cui farebbe comodo questa risorsa, condividetela!







Buon divertimento! 

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...