sabato 11 aprile 2015

Lo Spaventamerli


Abbiamo attirato per tutto l'inverno i merli sul nostro balcone con briciole e semini, per la gran gioia di Elia, ora però che abbiamo seminato lobelia, girasoli e nasturzi sono diventati un po' un problema. 


Colpevole numero uno
Spesse volte la mattina trovo tutti i vasi "rovistati" con gran parte della terra rovesciata e piantine sradicate...calcolando che c'è già Elia che ce la mette tutta a strappare i fiori delle fragole e tutto ciò che cresce alla sua portata di mano, speravo che almeno nei vasi appesi alla ringhiera qualcosina potesse crescere!

Colpevole numero due
Gli uccelli ormai trovano cibo ovunque, e non sono certo i miei quattro vasi a fare la differenza per loro, e così senza pietà abbiamo attaccato strisce di stagnola a bastoncini di legno (che oltre a riflettere la luce fanno anche rumore al vento) e in più abbiamo costruito questa specie di girandolina trovata nello stesso libro dello "Spauracchio", fatto da Lily qualche settimana fa. 


Sono molto semplici da realizzare:
1. Tagliate 3 strisce di 2x 20 cm. 
2. Piegate le strisce a metà. 
3. Infilate una strisci nell'altra. 
4. Tirate fino a bloccarle l'una con l'altra (noi abbiamo messo anche un pezzettino si nastro adesivo per sicurezza!)


Ora non serve che infilare dello spago tra una girandolina e l'altra, bloccandole con dei nodi e infine attaccare il tutto ad un bastoncino...lo Spaventamerli è pronto! E funziona davvero: non ho trovato più nessun vaso divelto, a parte quelli dove arriva Elia...mi dovrò inventare uno spaventaElia!

PS: girano benissimo anche se si tengono in mano e si corre!

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...