mercoledì 6 maggio 2015

Due giochi per feste di adulti


Finito! Con ieri si sono conclusi i festeggiamenti per i 40 anni di Franci, il tempo libero e molto altro tempo rubato a pulizie e annessi è stato investito nella preparazione di un regalo-sorpresa e nell'organizzazione della festa. 
Lo stress si è fatto sentire, il colon irritabile pure, oggi finalmente ho potuto dare una bella pulita alla casa (che era diventata simil-discarica) e non avere più la pressione delle cose da finire di preparare e il vedere l'ordine intorno a me mi riempie di pace...talmente tanto che stasera riesco addirittura a scrivere un post!


E' stato bellissimo poter festeggiare insieme a tanti amici, alcuni venuti anche da lontano, e sia  io che Franci serberemo nel cuore come ricordo prezioso questo giorno. 
Non voglio entrare nel dettaglio nel raccontare tutta la festa, perchè non credo che il blog sia il posto adatto a ciò, ma vi racconto di due giochi-intrattenimenti che abbiamo fatto, tanto per darvi un idea di cosa fare alla vostra prossima festa!


Il primo è stato il gioco dei fagioli. Ho contato il numero esatto dei fagioli contenuti in un barattolo di vetro e l'ho messo su di un tavolino con un cartoncino in cui veniva richiesto a tutti i partecipanti di fare la propria stima su quanti fossero i fagioli. Dopo il pranzo ho sguinzagliato i ragazzi giovani a controllare che tutti avessero fatto la propria stima prima di proclamare il vincitore. 


C'è chi ci si è scervellato un bel po', chi si è buttato senza pensarci troppo e chi ha cercato di imbrogliare cominciando a contarli di nascosto. 


Alla fine comunque hanno vinto i due musicisti: la mia BB insieme al suo amico Ettore, con la stima di 1000 fagioli. 

L'altro intrattenimento chiamato da noi "gioco rompi-ghiaccio" è stato necessario perchè le circa 60 persone presenti in gran parte non si conoscevano tra di loro, e così volevamo trovare qualcosa che permettesse anche ai più timidi di farsi avanti e di "attaccar bottone" con tutti. 


Ho preparato dei cartoncini con un foglietto bianco sopra e una penna attaccata di lato (lo vedete nel riflesso degli occhiali di Kailey), su di esso veniva richiesto di scrivere tutti i nomi delle persone nuove che man mano si conoscevano con la promessa che chi avrebbe conosciuto più persone di tutti avrebbe vinto un premio. La vincitrice ne ha raccolti ben 32, un vero record! 


Ma anche gli altri non sono stati da meno, tutti hanno fatto conoscenze e nuove amicizie e mi ha reso molto felice vedere anche la partecipazione degli adolescenti e dei bambini più grandi...Sara, una bimba di 10 anni, ha raccolto ben 19 nomi, bravissima!


Nei prossimi giorni vi racconterò delle torte, per oggi concludo con un: Tanti auguri Amore mio!!!

giovedì 23 aprile 2015

Grandi conquiste

Giornate piene di sole e di uscite, di progetti e pensieri, di gioia e stanchezza primaverile. 



Ecco un piccolo update delle ultime conquiste a casa nostra...diceva qualcuno "I bambini non devono farci felici, ma devono essere felici!", queste ultime mete raggiunte però hanno reso felici sia loro che noi, che ogni volta che guardiamo come crescono i nostri figli abbiamo la lacrimuccia agli occhi e una preghiera di ringraziamento al Signore sulle labbra. 

lunedì 20 aprile 2015

Bulbi primaverili

Parlando con un'amica qualche giorno fa ho notato che quest'anno non è mai mancato un mazzo di fiori nella mia cucina da inizio marzo, tutti raccolti nel mio minuscolo giardino. 



I primi sono stati gli opulenti e profumati Giacinti, 

venerdì 17 aprile 2015

Biglietti con semplici origami

Domenica ci sarà la festa degli aquiloni qua a Dossobuono e per l'occasione la scuola materna sta preparando una bancarella con dei lavoretti da vendere. Ho dato anche io il mio contributo quest'anno, molto piccolo a dire il vero, perchè nonostante mi sia presa del tempo appositamente per lavorare a questo progetto, Elia mi ha lasciato poi effettivamente poco tempo libero nelle ultime settimane!



Il mio contributo sono dei biglietti, che servono sempre e per tutte le occasioni!
Li ho realizzati con gli origami, ne mostro alcuni anche qua sul blog con le indicazioni su come realizzarli, nel caso qualcuno avesse voglia cimentarsi nella realizzazione.  

mercoledì 15 aprile 2015

Famiglia uovo

Il nostro progetto della famiglia uovo lo avete visto qua quando era in fase di costruzione: 3 gusci di uova, terra passata al setaccio, semini di crescione, un pennarello indelebile, dei cerchi di rotolo di carta igienica come supporto. 


Dopo appena 4 giorni è diventato così...

lunedì 13 aprile 2015

#keepingitreal ?!?!

Mi accingo ad iniziare la settimana con ben 4 lavatrici arretrate da piegare/stirare...per fortuna è arrivato Capitan Mutanda ad aiutarmi! :-)



Già, in genere sul blog si scrive di tutte le cose carine che si fanno e si vedono in giro, anche se poi la vita reale è fatta di ben altro:

sabato 11 aprile 2015

Lo Spaventamerli


Abbiamo attirato per tutto l'inverno i merli sul nostro balcone con briciole e semini, per la gran gioia di Elia, ora però che abbiamo seminato lobelia, girasoli e nasturzi sono diventati un po' un problema. 

giovedì 9 aprile 2015

Tre lavori con le uova

C'è chi le colora solo a Pasqua, c'è chi lo fa tutto l'anno. Mia sorella ad esempio a volte compra le uova già sode e colorate al supermercato (in Germania) perchè così i bimbi le mangiano più volentieri. In ogni caso io e le bimbe abbiamo convenuto che le uova con i gusci colorati sono più buone, e visto che da un anno a questa parte ho trovato un contadino che non solo alleva galline libere e felici ma che addirittura sono di una specie che fanno solo uova con il guscio bianco, quest'anno abbiamo sperimentato, e sperimenteremo ancora, varie colorazioni dei gusci. 
Ecco le più semplici, da fare con le cose che si hanno sempre in casa. 



Il primo che abbiamo fatto

mercoledì 8 aprile 2015

Siamo tornati


Cuccù! Rieccoci online, con gli occhi pieni di Primavera, la pancia sazia di uova e asparagi selvatici e una gran voglia di

sabato 21 marzo 2015

Depurazione primaverile


Riflettendo qualche giorno fa sulle ormai super criticate diete yo-yo la mia mente ha cominciato a divagare e pensavo a come l'intera nostra vita non è che un gigantesco yo-yo, un continuo di su e giù, un alternarsi infinito di stati d'animo, di eventi, di priorità diverse. 
Vi dico solo che mentre sto scrivendo ho messo in sottofondo Claydermann, fuori piove e ho addosso i vestiti "da casa" più comodi che riuscivo a trovare stamattina, e nonostante questo contorno triste e patetico il mio post di oggi vuole essere un post di rinnovamento, di depurazione, di cambiamento, e guarda caso