martedì 21 ottobre 2014

Un libro per sole ragazze




Copertina Boys' Book per Ragazzi in gamba
Copertina Girls' Book per Ragazze in gamba




















Ecco qua la new entry dei libri per lavoretti e affini che è arrivato in settimana a casa nostra. 
Franci in realtà doveva acquistare un libro da regalare a Thomas, il migliore amico di Lily, e quando ha preso in mano il "Boys' book, per ragazzi in gamba" non ha resistito a comperare anche la versione femminile dello stesso per la sua Lilletta, perchè a dir suo Lily è proprio una ragazza in gamba...e anch'io sono stra-d'accordo!


Già prima quei due ne combinavano di tutti i colori fuori in giardino, da soli o con Davide e gli altri vicini, entrambi amanti dei lavoretti, con una grande fantasia e il cervello e le gambe sempre in movimento...ora ogni volta portano giù i loro due manuali e creano di tutto e di più. 

Infatti non so se avete notato che il lavoretto del sabato l'ho fatto da sola con BB...Lily vuole fare tutto da sola o con i suoi amici, al limite mi permette di aiutare un minimo nella ricerca del materiale, ma niente di più. 

E' un altro passo verso l'autonomia, a volte un po' difficile da accettare per una mamma, ma inevitabile, e forse ad un certo punto della mia infanzia questa fase l'ho passata anch'io, chissà. 

Comunque, per tornare al libro, posso dire che è un manuale veramente ben fatto e con tanti spunti e idee per ragazze dagli otto anni in su. 
Ci piace particolarmente che è femminile ma non tutto rosa, fiocchettoso e principesco, cosa che Lily avrebbe trovato a dir poco disgustoso!
E' già un po' che io e Franci cerchiamo di trasmettere alla nostra ragazzina un'immagine positiva della femminilità, cercando di farle notare che non è il colore rosa, i trucchi e i pizzetti a fare di te una vera donna e che non serve che per opposizione alle principesse devi desiderare di essere un maschio, ma che si possono prendere come esempi anche figure femminili da imitare che non siano Cenerentola e company: parliamo di Pippi Calzelunghe, di Madame Curie, di Dora l'esploratrice, di Barbie Moschettiera, della nonna tedesca, per fare dei nomi che lei conosce. 

Altra cosa che mi piace del libro è che le attività vengono spiegate bene, punto per punto, e che sono quasi tutte cose realizzabili con materiali semplici. 
Inoltre ci sono attività per tutte le stagioni, alcune cose pratiche, altre più di ingegno (tipo giochi da tavola), e poi consigli su piante e ricette, alfabeti segreti e trucchi per vestirsi con pareo, ecc.. 
Chissà che per Lily questo non diventerà il libro che per me da piccola è stato "Linneas Jahresbuch" di cui ho parlato qui?

Intanto, di nascosto, io e BB ne approfitteremo ancora un pochino per fare anche noi qualche lavoretto nuovo da documentare qua sul blog ;-)

domenica 19 ottobre 2014

Un fiore che sta con tutto



Ecco il nostro lavoretto del sabato mattina: un fiore che sta con tutto, o almeno così viene definito nel libro "per ragazze in gamba" che ha ricevuto Lily ultimamente da suo papà (ma di questo parleremo un'altra volta). 

giovedì 16 ottobre 2014

Autosvezzamento

Lo ammetto...sono anch'io una mamma di quelle che fa le facce quando imbocca...

Quando Elia ha compiuto 6 mesi per le prime settimane ho seguito da brava il foglietto che mi aveva dato il pediatra sullo svezzamento del lattante. 
Ricca dell'esperienza delle altre due bimbe, la cosa è durata però ben poco e ho cominciato a fare un po' di testa mia, favorendo i cibi di stagione, assecondando i gusti di Elia e facendogli sempre assaggiare un pochino anche quello che avevamo noi nel piatto. Sempre tutto molto graduale ed evitando ovviamente i cibi "spazzatura".

lunedì 13 ottobre 2014

Foglie d'autunno


Ecco il nostro lavoretto del sabato mattina: le foglie dell'autunno variopinte....per non perdere la speranza che la primavera tornerà (dopo appena due giorni di brutto tempo siamo già stufi di stare in casa...e manca ancora pure tutto l'inverno!!!)

sabato 11 ottobre 2014

Letto a castello per bambole


E mentre il nostro letto a castello momentaneamente svolge la funzione di reggi-amaca (Lily non finirà mai di stupirmi....), noi intanto abbiamo finito di costruire il nostro letto a castello per le bambole, iniziato qualche giorno fa, quando abbiamo scartavetrato e poi verniciato le cassette di legno .

mercoledì 8 ottobre 2014

Esperimenti: il vulcano

Con Lily siamo nella piena fase degli esperimenti. Già per Natale scorso le abbiamo regalato un libro molto bello (questo qui) in cui passo passo vengono spiegati diversi processi chimici e fisici da riprodurre in casa, e anche se a rilento, stiamo cercando di realizzarli tutti. 
Dopo una lunga serie di esperimenti fatti durante l'estate in montagna (dove non avevo la macchinetta fotografica!) eccone uno che siamo riusciti a documentare: il vulcano. 



Il materiale necessario è:

domenica 5 ottobre 2014

Ariosto fai da te...

...ovvero le ricette della nonna e di come si faceva una volta!

Sarà che sono di nuovo in un trend salutistico-dietetico (dopo il successo personale della ginnastica post parto è ora di ripropormi una sfida per perdere quei 4 kg che ho in più ancora da prima della gravidanza!) e quindi guardo molto gli ingredienti di ciò che acquisto, e proprio gli insaporitori per patate e arrosti che tanto aiutano a rendere un piatto un po' più gustoso molto spesso sono troppo ricchi di sale e glutammato. 


giovedì 2 ottobre 2014

Fascia ad anello


La tanto amata fascia azzurra è lì in ingresso che continua a guardarmi ogni volta che esco con il pupo, lanciandomi sguardi di disprezzo...ma ormai, salvo "giornate no" in cui Elia è particolarmente nervoso e ha bisogno di una coccola in più, la cara fascia non la uso più e preferisco il passeggino.
La scelta è venuta un po' da sola, da un lato il peso e la lunghezza di Elia che cominciano ad ostacolare un bel po' la mia libertà di movimento e dall'altra parte la curiosità del pupo verso il mondo e la sua voglia di tenere oggetti in mano. 

Ora però il problema

domenica 28 settembre 2014

Disordine e letti a castello

Non so i vostri mariti come siano, ma il mio a volte non capisce proprio niente!
Pensate che ogni volta che mi lamento del disordine che lasciano in giro lui e i tre pargoli, mi ricorda gentilmente che anche il mio ordine non è che sia proprio proverbiale...che insolente! Sono anni ormai che cerco di spiegargli che la mia si chiama "creatività", che gli scatoloni pieni di carta da regali usata, le lattine vuote, la raccolta di tappi di sughero, il cesto di pezzi di stoffa, il ripiano di carta e cartoncini e la montagna di progetti finiti accatastati alla rinfusa sulla mensola nella nostra stanza "crea-screa" non rientrano nella categoria "disordine". 

martedì 23 settembre 2014

Autogestione dei figli: gli uomini-arachide-mutanti

Ultimamente dico spesso che "con tre bimbi c'è tanto lavoro da fare"...in realtà non è del tutto vero, più esattamente la frase dovrebbe essere "con un bebè c'è tanto lavoro da fare" e le sorelline da brave stanno sempre più imparando ad autogestirsi quando la mamma proprio non ha tempo per loro. 



A volte trovo qualche attività da far fare a loro per tenerle impegnate, ma tante altre volte le attività se le inventano da sole, come qualche settimana fa in giardino il lavoretto fatto con gli elastichini e il fil di ferro